carbonara senza lattosio

 Carbonara senza lattosio: l’hai mai provata?

Sappiamo tutti che la storica Carbonara di Roma nasce con guanciale, pecorino romano, pepe e uova, ma riuscire a reinventarla in una versione senza lattosio non è di certo una passeggiata!

Le conseguenze in questi casi infatti potrebbero essere due: snaturare l’intero piatto portandolo lontano dalle sue vere origini o cercare di eliminare tutto ciò che è lattosio, aggiungendo qualche ingrediente che dia un tocco di originalità al piatto!

Vi propongo una ricetta della Carbonara senza lattosio, dal tocco siciliano grazie all’aggiunta del melograno

Cucinare lactose free per una come me che adora tutto ciò che è lattosio non è sempre facile, ma bastano la giusta informazione e motivazione per far venire fuori un piatto originale e decisamente buono da mangiare!

Il tutto senza dover rinunciare però agli atri tre ingredienti principali di questo piatto e cioè al Guanciale, alle uova e al pepe nero

Floriana.

Voglia di pasta fresca? Ti svelo come prepararla nell’ep. 2 del mio podcast

Ingredienti (per 2 piatti):

  • 180 g spaghetti quadrati
  • 80 g Guanciale
  • 4 cucchiai di chicchi di Melograno
  • 1 cucchiaio di Mela a dadolata
  • 3 tuorli
  • 1 cucchiaio Strutto
  • q.b. pepe
  • q.b. sale

Procedimento:

  1. per prima cosa sciogliete lo strutto in una padella e aggiungete in seguito il Guanciale.
  2. Fatelo rosolare, unite il Melograno e se volete anche la mela. Continuate la cottura per 10 minuti circa fin quando il Melograno dona colore al guanciale.
  3. Nel frattempo in una ciotola sbattete i tuorli con il pepe (q.b.) e un pizzico di sale.
  4. Portate ad ebollizione dell’acqua in una pentola e non appena inizia a bollire versate gli spaghetti quadrati.
  5. Ancora al dente trasferite gli spaghetti nella padella, unite i tuorli e iniziate a mescolare.
  6. Unite un po’ di acqua di cottura poco per volta e completate la ricetta sempre mescolando gli spaghetti. Il risultato dovrà essere un piatto cremoso e ben amalgamato.

Trucchi del mestiere:

  • per i non intolleranti potete benissimo aggiungere del pecorino romano o del cacio grattugiato o a tagliato a dadolata;
  • per la pasta potete utilizzare quella che più preferite tra spaghetti, bucatini, paccheri, ditalini e rigatoni.

Prova anche La mia ricetta degli Spaghetti con vongole veraci

 

No responses yet

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Chef blogger e Podcaster con un passato da giurista.

Cresciuta professionalmente tra i fornelli di Cantiere Cucina, la mia missione è comunicare la Sicilia attraverso i miei piatti d’autore.

Il mio progetto?

“Ti racconto una ricetta”

Ti porto con me raccontandoti la storia e l'eccellenze enogastronomiche della mia Sicilia con itinerari siciliani e eventi di antropologia culturale legati al cibo su più canali:
video itineranti, cene e cooking show da me ideati e curati, coinvolgendo aziende del territorio.
Realizzazione piatti d'autore con materie prime del territorio.
Racconti, interviste e storie divulgati mediante il mio nuovo Podcast.

Collaborazioni:
florianafontanablog@gmail.com

Il mio progetto: Ti racconto una ricetta, tappa Polizzi Generosa
Entra a far parte della mia Community e rimani aggiornato!
Ascolta il mio Podcast