polpette in umido

La  polpette in umido di Mamma sono un must della nostra famiglia!

Chi di voi non ricorda la mamma o la nonna quando sente parlare di Polpette in umido?

Un piatto così semplice quanto tanto buono che conquista il palato un po’ di tutti e che  tanto rappresenta la nostra bella Italia!

Già nel lontano XV secolo si parlava di Polpette nel “Libro De arte Conquinaria”

scritto dal maestro Martino, cuoco dell’allora camerlengo patriarca di Aquileia!

Ma se un tempo le polpette rappresentavano un piatto povero della tradizione popolare, preparato con gli avanzi di cibo, oggi la Polpetta è davvero un piatto unico e completo.

Le troviamo sulla tavola degli Italiani in diverse e più svariate versioni: in umido, fritte o fatte al forno!

Con le patate o con i piselli, con il sugo o in brodo di carote, con carne macinata di vitello o di maiale, fino ad arrivare alle polpette di pollo, di pesce e persino alle polpette di ceci o a quelle vegane!

E anche se lei la considera una ricetta salva cena, nei casi in cui ha esaurito ormai tutte le idee per la famiglia, io credo che le sue Polpette siano davvero un piatto da dover tramandare e da portare con noi anche l’indomani a lavoro!

Perché, diciamolo: “A’ puippietta” (come la chiamiamo noi a Palermo) è sempre più buona l’indomani mattina!

E allora non mi resta che lasciarvi la sua ricetta, step by step e Buona Cena anche a voi!!!

Floriana.

Ingredienti (per 5 persone) :

  • 700 ml Passata Casareccia
  • 600 g patate
  • 350 g carne macinata di vitello
  • 350 g carne macinata di maiale
  • 30 g Pan grattato
  • 30 g Grana Padano grattugiato
  • 1 uovo
  • 1 cipolla
  • 1 spicchio d’aglio
  • q.b. sale
  • q.b. pepe
  • q.b. Noce moscata
  • q.b. Olio EVO

Procedimento:

  1. per prima cosa affettate la cipolla in piccole parti e mettete in una ciotola la carne macinata con l’uovo, il sale, il pepe, il Grana Padano grattugiato e iniziate ad impastare a mano.
  2. Unite poi il Pan grattato, la cipolla e la Noce moscata e continuate ad impastare.
  3. Iniziate così a fare delle palline con le mani.
  4. Lavate e sbucciate le patate, tagliatele a spicchi e mettetele in ammollo, aggiungendo un po’ di sale.
  5. A questo punto fate soffriggere in padella lo spicchio d’aglio con l’olio EVO e dopo aggiungete la Passata Casareccia.
  6. Quando il sugo inizia a bollire unite le polpette, moderate di sale e fatele cuocere a fiamma dolce.
  7. Non appena le Polpette entrano a metà cottura, unite le patate e continuate a fare cuocere in padella, a fiamma dolce con il coperchio chiuso.
  8. Ultimate la cottura e servitele con un bel bicchiere di Vino Rosso.

Trucchi del mestiere:

  • potete conservare le Polpette in frigo per 3-4 giorni in un contenitore chiuso ermeticamente e riscaldarle all’occorrenza.polpette in umido

Scopri le ricette dei miei Secondi piatti

2 Responses

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Chef blogger e Podcaster con un passato da giurista.

Cresciuta professionalmente tra i fornelli di Cantiere Cucina, la mia missione è comunicare la Sicilia attraverso i miei piatti d’autore.

Il mio progetto?

“Ti racconto una ricetta”

Ti porto con me raccontandoti la storia e l'eccellenze enogastronomiche della mia Sicilia con itinerari siciliani e eventi di antropologia culturale legati al cibo su più canali:
video itineranti, cene e cooking show da me ideati e curati, coinvolgendo aziende del territorio.
Realizzazione piatti d'autore con materie prime del territorio.
Racconti, interviste e storie divulgati mediante il mio nuovo Podcast.

Collaborazioni:
florianafontanablog@gmail.com

Il mio progetto: Ti racconto una ricetta, tappa Polizzi Generosa
Entra a far parte della mia Community e rimani aggiornato!
Ascolta il mio Podcast
Ti aspetto su Instagram