Torta Paradiso

La Torta Paradiso è certamente una tra le torte da forno più classiche e alla portata di tutti.

E proprio qualche giorno fa sul mio profilo Instagram qualcuno mi ha chiesto la ricetta di questa torta!

Simbolo della città di Pavia, fu il pasticcere Enrico Vigoni a prepararla per la prima volta nella sua pasticceria.

Poi di lì a poco una nobildonna della zona la definì Torta Paradiso per il suo aspetto: soffice al palato, semplice ma gustosa!

Ottima a colazione con il latte e caffè, è anche una golosa base per una farcitura con crema di nocciole, al pistacchio o con crema pasticcera.

La versione farcita della Torta Paradiso è di sicuro con panna montata e latte condensato

Di facile preparazione, questa torta si distingue dalla Torta Margherita per il suo maggiore quantitativo di burro e anche per il suo procedimento.

Con la torta Paradiso si inizia sempre da una monta di burro e zucchero; con la Torta Margherita invece partiamo dalle uova e dallo zucchero.

Inoltre nella Torta Margherita il burro va sciolto e poi aggiunto a temperatura ambiente.

Il segreto?

Gli ingredienti in entrambi i casi devono essere tutti alla stessa temperatura ambiente!

E adesso, accendiamo il forno e prepariamo insieme la Torta Paradiso!

Floriana.

Ingredienti (torta 28 cm diametro):

  • 320 g burro ammorbidito
  • 300 g zucchero semolato
  • 8 uova piccole o 6 grandi
  • 150 g farina 00
  • 150 g fecola di patate
  • 1 bustina di lievito per dolci (16 g)
  • scorza di 2 limoni
  • 1 bacca di vaniglia
  • zucchero a velo per guarnire

Procedimento:

  1. per prima cosa grattugiate la scorza di limone.
  2. Incidete il baccello di vaniglia longitudinalmente con un coltello, raschiate ed estraete i semini.
  3. Setacciate la farina, la fecola e il lievito per due volte e metteteli momentaneamente da parte.
  4. Montate in una ciotola capiente il burro ammorbidito a temperatura ambiente con lo zucchero fino ad un composto morbido e omogeneo.
  5. Aggiungete una per volta le uova e continuate a montare con le fruste.
  6. Unite poi i secchi (farina, fecola e lievito) e mescolate l’impasto dal basso verso l’alto.
  7. Aggiungete così la scorza di limone e la bacca di vaniglia e continuate a mescolare.
  8. Imburrate e infarinate una teglia, versate l’impasto, livellate per bene e infornate in forno preriscaldato, statico a 180° per 30-40 minuti.
  9. Fate la prova stecchito e se cotta, dopo 5 minuti estraetela dal forno e fate raffreddare. Quando sarà fredda potrete capovolgerla e cospargere dello zucchero a velo in superficie.

Prova la ricetta del mio Ciambellone alle mele con agrumi e noccioline

Trucchi del mestiere:

  • la torta Paradiso si conserva a temperatura ambiente in un contenitore chiuso ermeticamente per 2-3 giorni.torta paradiso intera

No responses yet

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Chef blogger e Podcaster con un passato da giurista.

Cresciuta professionalmente tra i fornelli di Cantiere Cucina, la mia missione è comunicare la Sicilia attraverso i miei piatti d’autore.

Il mio progetto?

“Ti racconto una ricetta”

Ti porto con me raccontandoti la storia e l'eccellenze enogastronomiche della mia Sicilia con itinerari siciliani e eventi di antropologia culturale legati al cibo su più canali:
video itineranti, cene e cooking show da me ideati e curati, coinvolgendo aziende del territorio.
Realizzazione piatti d'autore con materie prime del territorio.
Racconti, interviste e storie divulgati mediante il mio nuovo Podcast.

Collaborazioni:
florianafontanablog@gmail.com

Il mio progetto: Ti racconto una ricetta, tappa Polizzi Generosa
Entra a far parte della mia Community e rimani aggiornato!
Ascolta il mio Podcast