Pesto alla Trapanese
primi piatti siciliani

Pesto alla Trapanese: la ricetta tradizionale

Il pesto alla Trapanese è per certo una tra le più conosciute ricette della Sicilia occidentale!

Come a voler dimostrare l’intensa attività di scambio tra i marinari genovesi e gli ospitali siciliani sono il fratello Pesto alla Trapanese e la sorella Genovese palermitana

Si racconta infatti che furono proprio i marinari genovesi a far conoscere ai Trapanesi il pesto genovese!

A questo condimento dai crudi ingredienti i Trapanesi pensarono poi bene di aggiungere alcuni elementi con prodotti certamente autoctoni:

  • il pomodoro rosso fresco, prelibatezza estiva siciliana
  • le mandorle il cui periodo di raccolta è tra luglio e agosto

La tradizione vuole che gli ingredienti vengano pestati con un mortaio, ma se non vi trovate a casa un utensile simile vi consiglio di utilizzare anche un mini pimer o un mixer!

La morte sua è certamente con Busiate Fresche, ma potete accompagnarlo con il formato di pasta che più preferite!

Floriana.

Ingredienti 

  • 1 kg pomodoro riccio
  • 40 g mandorle a scaglie o intere senza pelle
  • 20 g basilico fresco
  • 1 spicchio d’aglio
  • 3 cucchiai caciocavallo o pecorino grattugiato
  • q.b. olio EVO
  • q.b. sale
  • q.b. peperoncino

Procedimento:

  1. per prima cosa sciacquate per bene il pomodoro con acqua corrente.
  2. Mettete a bollire dell’acqua in una pentola, praticate la classica croce sui pomodori e, non appena l’acqua inizia a sobollire, fate bollire i pomodori per 1 minuto circa.
  3. Nel frattempo tritate con un coltello le mandorle.
  4. Spellate così i pomodori, spicchiate l’aglio, pulite il basilico, preparate il formaggio grattugiato, le mandorle e in una ciotola con il mortaio iniziate a pestare questi ingredienti.
  5. In alternativa al mortaio frullate gli ingredienti di sopra con un mixer o con un minipimer.
  6. Aggiungete dell’olio Evo, regolate di sale e unite per ultimo il peperoncino.

Trucchi del mestiere:

  • se volete evitare la fase di bollitura del pomodoro, potete ottenere la sua polpa tritando il pomodoro con una grattugia manuale;Pesto alla Trapanese
  • il pesto alla Trapanese va aggiunto a freddo alla pasta, ma se volete ottenere un risultato più cremoso vi consiglio di mantecare in padella la pasta con il pesto.

Vuoi imparare a preparare le Busiate trapanesi?

Scopri la mia ricetta e clicca su Busiate fresche impastate a mano

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *