Spaghetti alla Nerano

Spaghetti alla Nerano: un viaggio nella nostra amatissima Italia!

Perché viaggiare attraverso i sapori e i profumi della tavola è davvero possibile per noi italiani!

Quanti di noi avrebbero programmato un’estate 2020 ben diversa da quella che stiamo vivendo?

Magari tanti avrebbero voluto prendere il primo volo per una meta più distante possibile dal proprio quotidiano; eppure molti di noi per cause di forza maggiore siamo rimasti in Italia.

Non sarà per certo l’estate che avevo programmato, ma di sicuro, nonostante il periodo economico non sia dei migliori, non mancheranno bellezze a circondarmi e sapori ad inebriare il mio palato.

E senza dubbio fare un salto nel piccolo borgo di Marina del Cantone con un piatto di Spaghetti alla Nerano non è un viaggio di poco conto

Correvano gli anni ’50 quando il principe Caravita, detto anche  Pupetto di Sirignano, sbarcando nel piccolo molo di Marina del Cantone si diresse a mangiare con i suoi amici da Maria Grazia.

Fu così che dall’incontro in cucina del Pupetto di Sirignano con la signora Maria Grazia nacque un piatto semplice ed estivo, tipico della penisola sorrentina, ma cremoso e gustoso da leccarsi i baffi.

Oggi è la signora Esterina, proprietaria del ristorante “Le Sirene” e nipote di Maria Grazia, a tramandare la tradizione degli Spaghetti alla Nerano, di cui però ancora oggi si disconosce la vera e autentica ricetta

Niente provolone del Monaco, ma residui di Caciocavallo o Bebè di Sorrento, insieme a qualche altro formaggio come il pecorino o una Caciotta secca di fuscella.

Floriana.

Ingredienti (4 persone):

  • 400 g spaghetti
  • 2 zucchine ( 500 g circa)
  • 200 g provolone del Monaco o Caciocavallo
  • 1 spicchio d’aglio (facoltativo, la ricetta originale non lo prevede)
  • 500 g olio Evo (per friggere)
  • q.b. basilico
  • q.b. sale e pepe nero

Procedimento:

  1. per prima cosa pulite le zucchine genovesi, affettatele a rondelle con un coltello da cucina o con una mandolina.
  2. Fate riscaldare in padella l’olio Evo e non appena sarà caldo (170°) iniziate a friggere le zucchine, girandole con cura per una cottura omogenea e dorata.
  3. Scolate le zucchine con una schiumarola in una vassoio ricoperto con carta assorbente e in un’altra padella preparate il soffritto di aglio.
  4. Aggiungete al soffritto le zucchine, mescolate e spegnete il fuoco.
  5. Grattugiate il provolone o il Caciocavallo e mettetelo da parte in una ciotola.
  6. Fate bollire l’acqua in una pentola, calate gli spaghetti, moderate di sale e, ancora al denti, trasferiteli nella padella.
  7. Iniziate a mantecare gli spaghetti con un po’ di acqua di cottura, zucchine e, una volta raggiunta la cottura ideale, aggiungete per ultimo il formaggio grattugiato.
  8. Mescolate a fuoco spento gli spaghetti in modo da far sciogliere il formaggio e creare così la tipica cremina degli Spaghetti alla Nerano.
  9. Per ultimo guarnite con del pepe nero e foglie di basilico.

Trucchi del mestiere:

  • mi raccomando a non fare asciugare gli spaghetti. Aggiungete progressivamente poca acqua di cottura mentre li mantecate.
  • la ricetta originale non prevede il soffritto d’aglio quindi, una volta al denti, passate direttamente gli spaghetti una padella con le zucchine, aggiungete acqua di cottura, un filo d’olio e iniziate a mantecare a fiamma dolce.

Hai mai provato la pasta siciliana con la zucchina lunga? Prova la ricetta qui

No responses yet

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Chef blogger e Podcaster con un passato da giurista.

Cresciuta professionalmente tra i fornelli di Cantiere Cucina, la mia missione è comunicare la Sicilia attraverso i miei piatti d’autore.

Il mio progetto?

“Ti racconto una ricetta”

Ti porto con me raccontandoti la storia e l'eccellenze enogastronomiche della mia Sicilia con itinerari siciliani e eventi di antropologia culturale legati al cibo su più canali:
video itineranti, cene e cooking show da me ideati e curati, coinvolgendo aziende del territorio.
Realizzazione piatti d'autore con materie prime del territorio.
Racconti, interviste e storie divulgati mediante il mio nuovo Podcast.

Collaborazioni:
florianafontanablog@gmail.com

Il mio progetto: Ti racconto una ricetta, tappa Polizzi Generosa
Entra a far parte della mia Community e rimani aggiornato!
Ascolta il mio Podcast
Ti aspetto su Instagram