Pani cunzato con pomodoro, acciughe, cipolla, tonno.

Pane cunzato ed è subito colazione a sacco!

Perché in Sicilia il buon cibo non ci stanca mai!

Cosa saranno mai per noi siciliani quattro Sandwiches, farciti con cetriolini e lattughine varie, se non un leggero stuzzica palato?

Pensate alla classica famiglia meridionale DOC spiaggiata a mare con borse frigo, teglie di pasta al forno, insalata di riso per la merenda e anguria fresca affettata sul momento!

Cos’è il Pane Cunzatu?

Il pane cunzato è una tipica pietanza popolare siciliana di umili origini, ma oggi simbolo della Sicilia in tutta Italia!!

La ricetta originale del Pane Cunzatu è preparata con un tipico pane casareccio “cunzatu” (cioè farcito) con pomodori rossi, acciughe, Primo sale, olio Evo, sale, origano e pepe nero.

Famoso è il Pane Cunzatu di Custonaci e il pane cunzato di Scopello.

In entrambi i casi ci troviamo nella provincia di Trapani e non c’è viaggio da Palermo verso Trapani in cui non ci si ferma per fare tappa nel tipico panificio “Il Forno a legna”

Se sei curioso di scoprire di più sul pane tipico siciliano di paese dalla struttura compatta e cotto a legna, ascolta l’Ep. 27 del mio Podcast.

Clicca su “Play” e facciamo insieme questo viaggio in Sicilia.

Non perderti le 5 tipologie di pane che devi assolutamente provare se vieni in vacanza qui!

Il pane cunzato è una ricetta facile e molto sbrigativa in estate da portare con voi per una giornata a mare, un pic nic all’aria aperta o per una gita in montagna

E non esiste tavola in Sicilia che sia “cunzata” senza pane!

Floriana.

Ingredienti (per 4 persone):

  • 1 filone o pane casareccio
  • 8 acciughe
  • 3 pomodori rossi
  • 100 g Primo sale
  • q.b. Olio EVO
  • q.b. sale
  • q.b. origano
  • q.b. pepe nero

Procedimento:

  1. per prima cosa pulite per bene il pomodoro e affettatelo.
  2. Prendete così il pane, tagliatelo a metà e iniziate a condirlo con Olio Evo e pepe nero.
  3. Sgocciolate per bene le acciughe e condite il pane con fette di pomodoro, acciughe, primo sale affettato, sale, origano e pepe nero.
  4. Chiudete il pane cunzato e avvolto con della carta d’alluminio fatelo riposare per un po’ affinché si possa assaporare per bene.

Trucchi del mestiere:

  • potete portare con voi il pane cunzatu, avvolto con della carta di alluminio in una borsa termica;
  • il pane cunzatu sarà ancora più buono se utilizzate un pane casareccio, dalla struttura compatta, appena sfornato e subito condito.

Vuoi provare a preparare in casa un vero pane siciliano?

Clicca qui e trovi la ricetta tradizionale del Pane nero di Castelvetrano! 

 

No responses yet

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Chef blogger e Podcaster con un passato da giurista.

Cresciuta professionalmente tra i fornelli di Cantiere Cucina, la mia missione è comunicare la Sicilia attraverso i miei piatti d’autore.

Il mio progetto?

“Ti racconto una ricetta”

Ti porto con me raccontandoti la storia e l'eccellenze enogastronomiche della mia Sicilia con itinerari siciliani e eventi di antropologia culturale legati al cibo su più canali:
video itineranti, cene e cooking show da me ideati e curati, coinvolgendo aziende del territorio.
Realizzazione piatti d'autore con materie prime del territorio.
Racconti, interviste e storie divulgati mediante il mio nuovo Podcast.

Collaborazioni:
florianafontanablog@gmail.com

Il mio progetto: Ti racconto una ricetta, tappa Polizzi Generosa
Entra a far parte della mia Community e rimani aggiornato!
Ascolta il mio Podcast