Pasta con la zucchina lunga siciliana

Pasta con la zucchina lunga siciliana: cosa c’è di meglio in estate di un bel piatto di questa minestra estiva?

Che tu la prenda al mercato, all’angolo di una viuzza di paese o nell’orticello di casa, qui a Palermo la zucchina lunga la prepariamo “A come e ghiè!”

Che significa “a come e ghiè”?

Significa “In qualunque modo”!

Che sia lessata al tegame e poi condita con un filo di olio EVO e un po’ di pepe nero che cotta in padella con carotine grattugiate e pomodoro o preparata a ministra con la pasta, la zucchina lunga siciliana è un vero tesoro della nostra Terra!

La pasta con la zucchina lunga siciliana nella sua versione popolare originale si prepara spezzando con le mani gli spaghetti

Io vi lascio la ricetta di nonna, che da sempre ha accompagnato le mie estati d’infanzia e ancora oggi non può mai mancare sulla mia tavola!

Con cacio cavallo a dadolata per arricchire ancora di più questo piatto caldo estivo.

Strano ma vero: la pasta ca’ zucchina longa è un piatto caldo estivo così come la pasta coi tenerumi!

Un consiglio per la felicità?

Armatevi di ventilatore e di aria condizionata oppure fatela raffreddare per bene perché fredda sarà anche buona e gustosa!

Floriana.

Ingredienti (per 4 persone):

  • 300 g polpa di pomodoro pelato
  • 200 g spaghetti (spezzati) o pasta per minestra
  • 30 g cacio cavallo (se preferite)
  • 1 carota grattugiata
  • 1 cipolla
  • 1 zucchina lunga siciliana
  • q.b. sale
  • q.b. olio EVO
  • q.b. acqua naturale

Procedimento:

  1. per prima cosa pulite, sbucciate e tagliate a dadolata la zucchina, usando un pelapatate oppure come da tradizione raschiando la buccia con un coltello.
  2. Affettate in piccole parti la cipolla, grattugiate la carota e preparate un soffritto con abbondante olio EVO.
  3. Unite al soffritto il pomodoro pelato, mescolate e moderate di sale.
  4. Unite così la zucchina e aggiungete un po’ di acqua fino a coprire per fare cuocere la zucchina.
  5. Man mano che l’acqua si riduce, aggiungetene un altro po’ fino a completare la cottura della zucchina.
  6. A questo punto potete aggiungete gli spaghetti spezzati, moderate di sale e di acqua e fate cuocere.
  7. Infine unite pezzetti di cacio cavallo, mescolate e servite.

Trucchi del mestiere:

  • se ci “abbaggni u’ panuzzu” è ancora più buona. E i nonni siciliani di questo gesto sono grandi maestri. Quale pane? Quello siciliano di cui ti parlo nell’Ep. 27 del mio Podcast!

Se hai provato la Pasta ca’ zucchina longa non puoi non provare anche la Pasta coi Tenerumi palermitana!

Scopri la ricetta qui

No responses yet

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Chef blogger e Podcaster con un passato da giurista.

Cresciuta professionalmente tra i fornelli di Cantiere Cucina, la mia missione è comunicare la Sicilia attraverso i miei piatti d’autore.

Il mio progetto?

“Ti racconto una ricetta”

Ti porto con me raccontandoti la storia e l'eccellenze enogastronomiche della mia Sicilia con itinerari siciliani e eventi di antropologia culturale legati al cibo su più canali:
video itineranti, cene e cooking show da me ideati e curati, coinvolgendo aziende del territorio.
Realizzazione piatti d'autore con materie prime del territorio.
Racconti, interviste e storie divulgati mediante il mio nuovo Podcast.

Collaborazioni:
florianafontanablog@gmail.com

Il mio progetto: Ti racconto una ricetta, tappa Polizzi Generosa
Entra a far parte della mia Community e rimani aggiornato!
Ascolta il mio Podcast