Uovo in camicia su Caprese

Uovo in camicia su Caprese: un piatto fresco, gustoso e veloce per la stagione estiva!

Come preparare un perfetto uovo in camicia o poche?

Te lo spiego io in poche mosse!

Tutta la bellezza della chimica e fisica in un solo piatto!

Un vortice di acqua e aceto capace di trasformare il tuo uovo in camicia in un risultato molto simile alla bellezza di una Burrata!

Grazie alla presenza dell’aceto, le proteine dell’albume si solidificano.

Perché le proteine dell’albume si solidificano a contatto con l’acqua?

Perché l’aceto rende l’acqua acida e il suo pH coagula le proteine dell’albume.

Così facendo si evita la dispersione dell’albume a contatto con l’acqua!

Il vortice poi creato con una frusta concentra l’uovo crudo al centro, evitando che questo si disperdi nell’acqua.

Floriana.

Ingredienti (x 1 porzione):

  • 1 litro e 500 ml acqua
  • 100 ml aceto di vino
  • 2 pomodori ricci o 1 se grande
  • 1 uovo
  • 1 mozzarella fiordilatte
  • 1/2 Avocado
  • qualche foglia basilico
  • q.b. sale
  • q.b. origano
  • q.b. olio Evo

Procedimento:

  1. per prima cosa pulite i pomodori in acqua e affettateli.
  2. Affettate la mozzarella e componete la vostra caprese, alternando uno strato di pomodoro con uno strato di mozzarella.
  3. Condite ogni strato con un pizzico di sale e un pizzico di origano.
  4. Portate ad ebollizione l’acqua con l’aceto, utilizzando un pentolino preferibilmente alto.
  5. Una volta raggiunta l’ebollizione, abbassate la fiamma e create un vortice con una frusta.
  6. Versate l’uovo all’interno del vortice, facendo attenzione che il tuorlo risulti bene separato dall’albume.
  7. Fate cuocere l’uovo in camicia a fiamma dolce per 2 minuti.
  8. Prendete l’uovo con una schiumarola e fategli perdere un po’ d’acqua.
  9. Componete il vostro piatto con l’uovo su Caprese e fettine di avocado.

L’uovo in camicia su Caprese merita una bella scarpetta! Che ne dici di preparare una buona Pagnotta veloce ad alta idratazione ?

 

Scopri anche la Ricetta delle uova alla pizzaiola

No responses yet

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *