Torta Brisée ortolana Stuffer
Crea con Stuffer

Torta Brisée ortolana Stuffer: a cena con semplicità

Torta Brisée ortolana Stuffer: mille modi per farcire le tue torte salate!

Questo è sempre il mio dilemma ogni volta che ho un appuntamento o un impegno nella fascia oraria tra le 19:00 e le 21:00!

“Che faccio? Ceno? Non ceno? Ceno prima di scendere o compro qualche pezzo di rosticceria e porto una cena a sacco con me?”

Così tra il “ceno non ceno” alla fine, qualche sera fa, ho deciso di cenare preparando un pasto a sacco!

Veloce, semplice ma gustosa la Torta Brisée ortolana Stuffer va farcita con pomodori, zucchine genovesi, mozzarella ed Emmental!

Senza precottura degli ortaggi!

Vi lascio la mia ricetta step by step da preparare per una cena al volo, comodamente confezionata con carta alluminio o carta da forno!

Floriana.

Ingredienti:

  • 3 fette Emmental
  • 2 pomodori tondi lisci
  • 1 mozzarella
  • 1 zucchina genovese piccola o 1/2 grande
  • 1 pasta brisèe tonda Stuffer
  • q.b. origano
  • q.b. olio EVO
  • q.b. sale

Procedimento:

  1. per prima cosa pulite con acqua il pomodoro e la zucchina genovese.
  2. Affettate il pomodoro, la zucchina genovese e la mozzarella.
  3. Srotolate la pasta brisée e stendete la pasta in una teglia rotonda.
  4. Farcite la pasta brisée con un primo strato di mozzarella e Emmental.
  5. A questo punto farcite la torta alternando una colonna di zucchine genovesi con una colonna di pomodoro affettato.
  6. Chiudete i bordi e condite con olio, sale e origano.
  7. Infornate in forno preriscaldato, ventilato a 180°C per 20 minuti circa.
  8. Fate raffreddare un po’ la vostra torta e portatela con voi avvolta con carta d’alluminio o in un contenitore chiuso ermeticamente.

Trucchi del mestiere:

  • vi consiglio di utilizzare la pasta Brisèe fredda. Se è il caso mettetela in freezer 10 minuti prima di utilizzarla.
  • la Torta Brisée si conserva una volta cotta in frigo, in un contenitore chiuso ermeticamente per 1-2 giorni.millefoglie

Ricetta realizzata in collaborazione con Stuffer

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *