Ramen veloce veloce

Il Ramen veloce veloce è una ricetta che ho preparato qualche sabato fa dopo una mattinata trascorsa al mercato rionale.

Verdure e ortaggi di stagione sono la mia più grande passione ogni volta che vado a fare la spesa!

E visto che per adesso spostarsi non è certamente un’impresa da poco conto, avendo dei noodles a casa ho deciso di preparare un Ramen veloce veloce, che in qualche modo ricordasse il Ramen dell’autentico Giappone!

Cosa manca nel mio Ramen?

Di sicuro il saké Mirin, l’aceto di riso, il katsuobushi (un pesce fermentato ed essiccato), l’alga Nori e la Menma ossia i germogli di bambù!

Il trucchetto del mestiere?

Operare di sostituti o di alternativa!

La mia versione del Ramen veloce veloce è certamente ricca di verdure

  • zucchine genovesi
  • carote
  • funghi champignon
  • cavolo cappuccio

E ovviamente non poteva mancare un buon uovo sodo, dal cuore morbido e marinato all’esterno!

Pronti? Via!

Floriana.

Ingredienti (per 4 persone):

  • 400 g Noodles di riso
  • 100 g carote
  • 100g zucchina genovese
  • 100 g cavolo cappuccio
  • 30 ml salsa di soia
  • 20 ml salsa Teriyaki
  • 5 funghi champignon
  • 4 cipollotti
  • 4 uova intere
  • q.b. zenzero in polvere o una fetta di zenzero radice
  • q.b. sale e olio Evo
  • 2 litri brodo con 1 gambo di sedano (in una pentola a parte)

Ingredienti (marinatura uova):

  • 200 ml acqua naturale
  • 50 ml salsa di soia
  • 3 cucchiai di zenzero in polvere
  • 1 cucchiaio di miele
  • 1 cucchiaio aceto di mele oppure un vino dolce come un Passito o una Malvasia

Procedimento:

  1. per prima cosa affettate a rondelle il cipollotto precedentemente lavato con abbondante acqua corrente.
  2. Tagliate a julienne ossia a listarelle tutte le verdure precedentemente pulite e in un pentolino portate ebollizione dell’acqua che dovrà coprire le uova.
  3. Fate cuocere le uova per 6 minuti.
  4. Subito dopo i 6 minuti le fate raffreddare e poi togliete il guscio.
  5. Mettete a marinare in una ciotola con acqua, miele, salsa di soia, zenzero e aceto di mele bene miscelati.
  6. Iniziate con un soffritto di olio Evo, salsa di soia e circa 20 ml di acqua.
  7. Aggiungete il cipollotto e fatelo cuocere.
  8. A parte invece riscaldate del brodo in una pentola con aromi (zenzero, curcuma, paprika dolce e gambi di sedano). Con questo brodo riscaldato allungherete il brodo delle verdure durante la cottura per un sapore anche più gustoso.
  9. Unite così al cipollotto già cotto un po’ di brodo e le carotine.
  10. Entrate di cottura le carote, unite le zucchine genovesi e una volta che anche queste sono morbide aggiungete i funghi.
  11. Mi raccomando di allungare le verdure con il brodo caldo man mano proseguite la cottura.
  12. Per ultimo unite il cavolo cappuccio e fate cuocere per qualche minuto.
  13. Immergete così i Noodles e regolate di sale, zenzero e, se volete, aggiungete come me un po’ di curcuma e di paprika piccante.
  14. Tagliate a metà le uova e servite il Ramen ben caldo e con abbondante brodo. 

Prova anche la mia versione del Risotto alla Cantonese! Una goduria assicurata!

Trucchi del mestiere:

  • se preferite potete sbollentare a parte i Noodles per circa 5 minuti come tradizione e unirli solo dopo al restante brodo. In questo caso è un brodo di verdure e non di lonza di maiale.
  • questa ricetta è davvero molto veloce, il Ramen sarà pronto in un’ora a fronte delle 8 e più ore di cottura previste dalla ricetta originale;
  • il brodo di verdure può essere conservato in un contenitore chiuso ermeticamente per 2 giorni circa in frigo.Ramen veloce veloce

 

2 Responses

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Chef blogger e Podcaster con un passato da giurista.

Cresciuta professionalmente tra i fornelli di Cantiere Cucina, la mia missione è comunicare la Sicilia attraverso i miei piatti d’autore.

Il mio progetto?

“Ti racconto una ricetta”

Ti porto con me raccontandoti la storia e l'eccellenze enogastronomiche della mia Sicilia con itinerari siciliani e eventi di antropologia culturale legati al cibo su più canali:
video itineranti, cene e cooking show da me ideati e curati, coinvolgendo aziende del territorio.
Realizzazione piatti d'autore con materie prime del territorio.
Racconti, interviste e storie divulgati mediante il mio nuovo Podcast.

Collaborazioni:
florianafontanablog@gmail.com

Il mio progetto: Ti racconto una ricetta, tappa Polizzi Generosa
Entra a far parte della mia Community e rimani aggiornato!
Ascolta il mio Podcast