La storia di Massimiliano Sala

La storia di Massimiliano Sala, 12 Marzo 2019 ore 8:30

Ci dirigiamo verso il centro di Palermo. Un’impresa non mica facile visto la delimitazione della zona ZTL.

Ma mai perdersi d’animo!

Perché mollare?

Se vogliamo davvero raggiungere un obiettivo e colpire il bersaglio il primo passo che dobbiamo fare è non mollare, ma trovare la soluzione che più fa al caso nostro, senza mai rinunciare al traguardo finale.

Arriviamo così in centro.

Che mattinata gelida e ventosa quel giorno a Palermo! Ma noi continuiamo comunque la nostra “missione” verso una delle vie più belle di Palermo.

Un centinaio di metri ed ecco che all’incrocio incontriamo lui: Massimiliano Sala.

Un uomo qualunque penserete voi, un amico di famiglia o magari un conoscente.

Niente di tutto questo!

Massimiliano Sala è un cuoco per passione!

Incontrato e conosciuto così per caso all’Expocook di Palermo mentre tra uno stand e l’altro di beverage, nel bel mezzo di un “broccolo arriminato” al piatto e una zucca in agrodolce al cucchiaio, con il suo cappello da cuoco a fantasia, il suo fare empatico e la sua spiccata curiosità di scoprire e conoscere il parere dei passanti assaggiatori, ci hanno subito stimolato a fare qualche scatto!

   In foto i piatti di Massimiliano Cuoco, Expocook 2019, Palermo

È bastato infatti poco per capire che cuoco Massimiliano, nonostante fosse lontano dai riflettori del grande palcoscenico di Expocook, quasi sbucato in sordina, aveva tanto da raccontare!

“Qual è la storia di Massimiliano Sala?”

Questa è stata la prima domanda che è sobbalzata nella mia testa ed è questa la prima domanda a cui Cuoco Massimiliano ha risposto non appena in quel martedì di Marzo ci siamo seduti tra un caldo espresso e una buona sfogliatina di mele!

Massimiliano Sala oggi si definisce un “cuoco per passione”, ma la sua storia è una storia di rinascita e di coraggio, una storia alla ricerca del proprio vero vestito!

Un vissuto che in parte accomuna la storia di molti di noi.

Si, perché immaginatevi un uomo che, pur nascendo in una famiglia in cui la buona cucina palermitana faceva da protagonista a tavola, il cui nonno fu pioniere del Pani ca’ meusa a Palermo con la sua “Focacceria Basile” e la cui zia, ai tempi suora, lo deliziava con pasticcini di mandorle ogni volta che l’andava a trovare, si è ritrovato poi a diplomarsi in ragioneria, per volere del padre, proseguendo così per ben 25 anni con una carriera professionale completamente lontana dai fornelli.

Immaginatevelo un attimo.

La vita di ognuno di noi nasce con un sogno e del suo sogno Cuoco Massimiliano era ben consapevole già da tempo

Eppure ci sono voluti ben due esperienze di vita che lo hanno segnato fisicamente e interiormente perché Massimiliano Sala decidesse di compiere un atto di coraggio: iscriversi ad un corso professionale dell’Italian Chef Accademy nella capitale, conseguendo finalmente il tanto desiderato e meritato attestato.

  Foto di Massimiliano Sala.

Credete forse che sia stato facile per Massimiliano lasciare le certezze di una lunga carriera professionale per seguire un sogno? O pensate che alla fin dei conti ognuno è artefice del proprio destino?

A voi la risposta.

Una storia di riscatto, di coraggio, di determinazione e di autodeterminazione della propria identità.

Massimiliano Sala tuttora collabora con una delle Ville più rinomate di Palermo, al fianco di un suo amico maestro alla ricerca di nuovi sapori che risvegliano i sensi, ma sempre fedele alla tradizione, quella tradizione a cui è stato legato fin da piccino per eredità materna.

Questa è la storia di Massimiliano Sala, questa potrebbe essere la storia di molti di noi! Un cuoco per passione oggi, un pioniere della cucina solidale di strada, chissà, domani.

Floriana.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Chef blogger e Podcaster con un passato da giurista.

Cresciuta professionalmente tra i fornelli di Cantiere Cucina, la mia missione è comunicare la Sicilia attraverso i miei piatti d’autore.

Il mio progetto?

“Ti racconto una ricetta”

Ti porto con me raccontandoti la storia e l'eccellenze enogastronomiche della mia Sicilia con itinerari siciliani e eventi di antropologia culturale legati al cibo su più canali:
video itineranti, cene e cooking show da me ideati e curati, coinvolgendo aziende del territorio.
Realizzazione piatti d'autore con materie prime del territorio.
Racconti, interviste e storie divulgati mediante il mio nuovo Podcast.

Collaborazioni:
florianafontanablog@gmail.com

Il mio progetto: Ti racconto una ricetta, tappa Polizzi Generosa
Entra a far parte della mia Community e rimani aggiornato!
Ascolta il mio Podcast
Ti aspetto su Instagram