Ciauru ri astrattu

Con vista sul Golfo di Palermo, famosa da secoli per la sua industria conserviera ittica, Aspra ancora oggi vanta una lunga e più che centenaria esportazione di acciughe sott’olio e sotto sale, di cui ne è testimone il “Museo dell’acciuga”, fondato da Michelangelo Balistreri tra racconti di famiglia, tradizione e folklore.

Storie di mani, storie di donne e storie di uomini, tra terra e mare, pomodoro e pesca.

Queste le tematiche affrontate a “Ciauru ri Astrattu”, evento organizzato dall’Associazione culturale Altura in collaborazione con l’assessorato regionale dell’Agricoltura, dello Sviluppo rurale e della Pesca mediterranea della Regione siciliana, con il Comune di Bagheria, la Pro Loco di Aspra e il Gac Golfo di Termini Imerese.

Giunto ormai alla sua quarta edizione, “Ciauru ri Astrattu” dà voce ad una delle tradizioni più antiche della storia siciliana, le cui protagoniste sono esattamente le donne.

Se il pescato di un borgo marinaro come Aspra è roba da uomini, la preparazione e lavorazione del pomodoro per preparare una delle conserve più utilizzate in cucina, quale “l’Estratto di pomodoro“, ha una connotazione del tutto femminile.

Ciauru ri astrattu

Lavata e “Spiricuddata”

Ma qual è il filo conduttore tra “Astratto” e pesca?

Senza dubbio il Sale! Ingrediente indispensabile in cucina, prodotto dal mare quanto dalla terra, il cui impiego, da moneta di scambio presso gli antichi, svolge un ruolo fondamentale ancora oggi sia per il pomodoro che per la pesca.

La mia esperienza a “Ciauru ri Astrattu”

Niente per me è più incredibile di scoprire la storia dei luoghi in cui sono cresciuta, tra passeggiate estive lungo Piano Stenditore di Aspra e coppi di cala e simenza acquistati in una delle tante bancarelle di rimpetto al mare.

Vivere l’emozione di una tradizione come quella dell’Astrattu, tra lavata del pomodoro e spiriccudata (ossia eliminazione del peduncolo) e succo steso al sole sulle lunghe maidde di legno è stato per me come fare un salto indietro.

Quelle estati di infanzia in cui la voglia di fare e di sperimentare mi portava ad osservare il lavoro attento e magistrale di mia nonna e di mia zia, che pazientemente lavoravano il pomodoro per ottenere conserve, astrattu e pomodoro secco.

Prospettive future e interventi normativi

Non una chimera, ma mera realtà.

Far diventare Aspra “Borgo più bello d’Italia” è di sicuro oggi un obiettivo ambizioso quanto attuativo, di fattispecie normativa astratta quanto concreta se alla salvaguardia della cultura e dell’identità marina e alla promozione dell’economia del mare, prevista dalla recente Legge n° 9 del giugno 2019, seguano una serie di interventi che rilancino Aspra, da deliziosa borgata con splendida vista su Palermo ad Aspra come territorio in cui è possibile fare impresa.

Questi sono difatti i temi trattati alla Conferenza sui “I Borghi Marinari di Sicilia -Tra tradizione e innovazione”, tenuta al Museo Villa Sant’Isidoro De Cordova e che sembrano portare, oggi, una ventata di cambiamento in un settore come quello della pesca che in tempi recenti ha incontrato non pochi problemi e restrizioni normative.

Floriana.

Ciauru ri astrattu

Alla scoperta degli antichi sapori siciliani! Scopri di più su Cioccolato di Modica: storia, produzione e marchio IGP

 

 

 

#

One response

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Chef blogger e Podcaster con un passato da giurista.

Cresciuta professionalmente tra i fornelli di Cantiere Cucina, la mia missione è comunicare la Sicilia attraverso i miei piatti d’autore.

Il mio progetto?

“Ti racconto una ricetta”

Ti porto con me raccontandoti la storia e l'eccellenze enogastronomiche della mia Sicilia con itinerari siciliani e eventi di antropologia culturale legati al cibo su più canali:
video itineranti, cene e cooking show da me ideati e curati, coinvolgendo aziende del territorio.
Realizzazione piatti d'autore con materie prime del territorio.
Racconti, interviste e storie divulgati mediante il mio nuovo Podcast.

Collaborazioni:
florianafontanablog@gmail.com

Il mio progetto: Ti racconto una ricetta, tappa Polizzi Generosa
Entra a far parte della mia Community e rimani aggiornato!
Ascolta il mio Podcast
Ti aspetto su Instagram